martedì 15 marzo 2011

My First Publication!

Soundtrack: "We Are The Champions" - Queen


E' una piccola soddisfazione, ma io ne vado comunque fiero.
Ma partiamo con ordine.
La scorsa estate ho organizzato per mio padre per la sua squadra di amatori una tre giorni in bicicletta che assomigliava più a una sfida che a una vacanza: Verona-Assisi
Ho preparato il percorso migliore e poi ho deciso di seguirli per documentare con qualche scatto quella che si sarebbe poi rivelata una splendida esperienza.
Ovviamente gasato a mille per il traguardo raggiunto, mio padre ha deciso di inviare un resoconto (firmato da mio padre, ma corretto e revisionato da chi secondo voi?) della tre giorni a una nota rivista del settore, CT - Cicloturismo. Inaspettatamente, gli editori hanno deciso di pubblicare non solo l'articolo di mio padre, ma anche due scatti inviati loro come "prova" di quanto scritto. Devo ammettere, con un po' di sana vanità, che mi ha fatto un bell'effetto vedere una foto realizzata da me pubblicata su una rivista. Potrei volentieri abituarmici ;)
Vi riporto qui una scansione dell'articolo e qualche scatto realizzato in quel di Assisi (sono scatti grezzi, non avevo ancora la mia digital reflex!), sperando siano di vostro gradimento! ;)


(Cliccate sulla foto per leggere l'articolo)



 

 

 

 

 



 
***Photos***

1.2. Forlimpopoli
3. Road To Assisi
4.5.6. Assisi




25 commenti:

  1. eh si me le ricordo queste foto!!!!! che paesaggi spettacolari!!! complimenti amore mio... sono sicura che questo è solo che l'inizio!!!!! ;)

    RispondiElimina
  2. Complimenti! :) Farai tanta strada ne sono certa! :)

    RispondiElimina
  3. @ Giulia: Amor! Eh eh..sapevo che avresti ricordato queste foto...;) Lo spero anche io!

    @ Karma: Grazie davvero ragazza...spero tu abbia ragione! ;)

    RispondiElimina
  4. Ordunque. Giornalista, fotoreporter ma allora???? Tu la strada la stai già percorrendo ragazzo, e lo fai con una leggerezza tale che non te ne rendi nemmeno conto. Mamma mia. Mi devo alzare in piedi per un applauso? Clap Clap. Fatto. Articolo più foto, grandioso. Ma veniamo a i miei scatti...no quello del vetro riflesso con la cartina? Mostruosamente geniale!?! E poi lo scorcio, il pertugio...insomma la finestrella scavata nella roccia? Eh no eh, quella è una delle mie fisse. In effetti, siamo un pò inquietanti a volte...ahahah. Comunque bravo, bravo, bravo. Poi io amo Assisi, ho un legame molto particolare...ci tornerò...magari quest'estate chissà.

    RispondiElimina
  5. : ) Bello vedere un ragazzo così attivo e pieno di interessi, bel articolo e foto che illustrano una piccola parte del giro ciclistico. Bravo! Ciao Cri : )

    RispondiElimina
  6. Ehi, grande!Ma che piccola soddisfazione...questa è una grande soddisfazione!Bravo!!!

    RispondiElimina
  7. caro uomo dalle mille risorse...COMPLIMENTI!!!!
    questi scatti poi sono la dimostrazione che non sempre è una bella macchina a fare delle belle foto.voto anch'io per la bandiera riflessa!

    RispondiElimina
  8. ma tu come andavi, in scooter? :)

    RispondiElimina
  9. Sono affezionata a quella vista! Che emozione! :)

    RispondiElimina
  10. Bravo Mirko, e bravi il babbo e i suoi compagni.
    Ma sai che le foto di "eventi" sportivi potrebbbero essere un buon filone di sperimentazione?
    (peccato che la maratona di Verona c'è stata il mese scorso) :D

    RispondiElimina
  11. @ Laura: Si prova a disersificare! ;) AHAH!
    Grazie come sempre dei tanterrimi complimenti.. Mi fai arrossire! La strada è quella da percorrere..vediamo dove porta!;)
    La foto del riflesso mi è costata commenti del tipo "MA SA SETO DRIO FAR??" dei ciclisti compagni del babbo, seguiti da volti stupiti dopo aver visto lo scatto! ;) Assisi è magica.. ci dedicherò un post in futuro!;)

    @ CRi: ragazzuola! Ma grazie.. Le foto sono oltre 300 di quel giro turistico.. Ho realizzato anche un videoslide con foto e colonna sonora..vedremo se riuscirò a pubblicarlo (ammesso che abbiate 15 minuti da spendere per vederlo!).

    @ Madame_S: Grazie mille! In effetti io ne sono decisamente orgoglioso.. ;)

    @ sabrina: Ma grazie! Sempre detto io che la tecnica conta fino a un certo punto..ora però rimpiango di non aver avuto la reflex laggiù..avrei fatto scatti decisamente migliori!

    @ robydick: ahahahah! Magari! Ero sul furgone (una sorta di ammiraglia) che li seguiva.. Certe volte mi mettevo in condizioni improponibili, stile Giochi senza frontiere, per scattare fuori dal finestrino... ;)

    @ petrolio: E come non affezionarsi? Toglie il fiato!

    @ webrunner: Grazie uomo! Il filone sportivo è decisamente da indagare... adesso ci mettiamo d'accordo e vengo a fotografarti quando corri! Durante la maratona di Verona io ero altrove purtroppO!

    RispondiElimina
  12. Scusa ma a chi non farebbe piacere. E' una sana vanità, e ben venga. Verona-Assisi caspita..un giretto! Complimenti a te e a papà. bye

    RispondiElimina
  13. Ciao tiziana! Eh si..una sana vanità di cui non si può far a meno! Grazie mille!

    RispondiElimina
  14. vieni a trovarmi nel blog di foto!
    c'è qalcosa per te!
    (e che meraviglia l'Umbria e Assisi... io sono innamorata dell'Umbria!!! Soprattutto di Gubbio)

    RispondiElimina
  15. Vengo subito Lunga!
    Gubbio mi manca..ma l'umbria per quello che ho visto è splendida! ;)

    RispondiElimina
  16. che meraviglia, bravo bravo!!! Meno male che tuo padre GASATO ha deciso di inviare un resoconto!!! Ora che hai avuto la prova della tua bravura (anche se non ne avevi bisogno, guarda qui che pubblico entusiasta che hai!!!) vai avanti a testa bassa verso la meta! ;)

    RispondiElimina
  17. Non avrai avuto la tua reflex, ma lo sbuzzo c'era tutto!
    Complimenti, sei davvero bravo.
    :)

    RispondiElimina
  18. Davvero complimenti Mirko! Sicuramente per le foto, come sempre, ma soprattutto per l'organizzazione e per l'idea di fare l'Adriano De Zan della situazione, bellissimo davvero, sarebbe stato bello essere lì con te!

    RispondiElimina
  19. Vedi che il talento si riconosce fin dall'inizio!!!..l'ho sempre pensato io che sei un ragazzo talentoso e che farà strada...magari non in bicicletta, la vedo un po' dura..che dici??? Tanti complimenti caro Ser, queste sono le piccole soddisfazioni della vita, che danno coraggio, ottimismo e voglia di fare sempre più e sempre meglio...sei sulla buona strada!!!
    Ciao a presto

    RispondiElimina
  20. @ Turista: Se ti avessi conosciuto al tempo, li avrei costretti tutti a fare una foto con il nostro bel cartello "Turisti di mestiere" ! ;)
    Grazie dei complimenti ragazza..ma verso la meta devo camminarci a testa alta, sennò come le faccio le foto!?!? XD

    @ Stefania248: Grazie Ste!

    @ nico: AHAH... il De Zan della situazione mi piace! E' stata davvero una splendida esperienza..girare on the road quelle zone d'Italia è davvero eccezionale..!

    @ ila: Grazie ragazzuola! La strada spero di farla e decisamente non in bicicletta! Non ho ereditato l'ossessione familiare per le due ruote..sono la pecora nera! ;)

    RispondiElimina
  21. Alla tua collezione di premi aggiungi anche il mio Premio Kreative Blogger.

    http://esplorandoilmondo.blogspot.com/2011/03/premio-kreative-blogger-che-passo.html


    Ciao Cri : )

    RispondiElimina
  22. adoro Assisi! è la mia vicina di casa! ;)

    RispondiElimina
  23. queste si che sono soddisfazioni!! complimenti per le foto, detto da una che adora la fotografia .

    RispondiElimina
  24. Bravi i ciclisti,e chi li ha immortalati con foto così belle,

    RispondiElimina
  25. @ Cri: Grazie ragazza! Sono onorato.. davvero!

    @ Iphotographer: Ma dai!? Io ci sono stato per la prima volta..e devo ammettere che mi ha colpito davvero!

    @ Lo: Ciao e benvenuta! La passione per la fotografia è travolgente. Ce l'abbiamo in comune! Grazie per i complimenti. ;)

    @ COstantino: Bravi sopratutto loro a farsi tutti quei km in 3 giorni! ;) Grazie uomo!

    RispondiElimina