martedì 27 marzo 2012

Last Train Home

Soundtrack: "Last Train Home" - Lost Prophets



The only way to be sure of catching a train 
is to miss the one before it. 
(G. K. Chesterton)





 Seduto, attendo.
  E' un po' la storia della nostra vita.
Siamo sempre in attesa.
In attesa di qualcosa.
Aspettiamo dal dottore,
al supermercato,
in mensa,
al bar,
che lei arrivi,
che lui se ne vada,
che cada un meteorite.
In attesa di morire.
In attesa di vivere.

Io, aspetto solo il treno...




 
 


 M'è sempre piaciuto andare in treno.
Forse, proprio perchè l'ho preso così poche volte nella mia vita.
Il viaggio in treno è diverso da tutti gli altri viaggi.
Non hai le distrazioni della guida.
Non hai la fatica del cammino.
Non hai l'intensità e la tensione dell'aereo.

Sei solo tu,
una finestra sul mondo,
e i tuoi pensieri.

Già, i tuoi pensieri.
Il più lieto ricordo,
o il più atroce dei problemi.
Due facce di una stessa medaglia,
che non sai mai da che parte deciderà di cadere.
 
 



 


Oggi, il fato, l'ha fatta cadere dal lato giusto.
Riesco solo a pensare a cose positive.
Mi ritrovo in attesa,
ancora una volta,
ma senza ansie.

La mia attesa, oggi,
è solo un marciapiede che mi separa dalla meta.

Le preoccupazioni,
i timori,
i dubbi,
sono rimasti su quella panchina vicino ai binari.
Si sono persi nel fumo della prima sigaretta del giorno,
sempre troppo pesante,
ma anche per questo indispensabile.

Sono sull'ultimo treno che mi porta a casa.
Non potrebbe esserci attesa più dolce...

 


"But there's still tomorrow
Forget the sorrow
And I can be on the last train home
Watch it pass the day
As it fades away
No more time to care
No more time, today..."
(Lost Prophets)






Tempo: 22 Marzo 2012
Luogo: Stazione di Villafranca (VR), Treno Verona-Bologna
 



22 commenti:

  1. Non posso che approvare questo post, amando i treni e le foto di treni. Quando riesco vado sempre a fotografarli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite Paolo! Voglio vedere le foto dei tuoi treni! ;)

      Elimina
  2. Come dimenticarla! C'ho passato 5 anni della mia vita in quel posto.
    Ad aspettare nella sala d'attesa (quando ancora esisteva) treni che non arrivavano mai, oppure corrergli dietro quando la mattina mi addormentavo.
    Spettacolare! Con le tue foto la fai sembrare quasi un bel posto! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAH! Pensa Selena che le volte che ho preso il treno in italia si contano sulle dita di una mano...
      Ti ringrazio infinitamente.. un abbraccio!

      Elimina
  3. Ciao Mirko, hai poco tempo ma ogni volta è un post eccezionale come questo. Le foto stupende nonostante il tema della stazione e il testo molto bello e a volte quasi commovente. Complimenti a te! ciao Cri : )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tempo è davvero poco..e con l'arrivo dell'estate sarà sempre meno. Tengo duro, aspettando il momento in cui saranno tutte le altre cose ad avere poco spazio perchè la fotografia sarà al centro della mia vita... grazie infinite per le tue parole. Un abbraccio!"

      Elimina
  4. http://www.youtube.com/watch?v=U7r3HJcqaZE&feature=fvst

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla faccia del commento!
      Ste citazioni mi colpiscono diretto aòl cuore..grazie baol! ;)

      Elimina
  5. ue',rare volte ma colpi forti(come si dice al mio paese)!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabri! Scrivo e scatto appena posso..felice di sapere che il tutto arriva, anche se più di rado, con la stessa intensità di sempre! ;)

      Elimina
  6. I treni sono sopravvalutati - soprattutto i regionali! Ma nonostante questo le parole sono belle e intense, e lo stesso vale per le foto! Bravo Mirko :)
    xoxo
    G

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Temo sia la voce di una ragazza che è stata maltrattata da quella brutta bestia che è trenitalia.. ed è davvero un peccato!!! Non sono i treni ad essere sopravvalutati...è trenitalia che ci fa dimenticare quanto un viaggio in treno, come tutti i viaggi e più di altri, abbia una magia tutta sua..
      Grazie comunque ragazza! Un abbraccio!

      Elimina
  7. So happy your back. These are wonderful.

    RispondiElimina
  8. Bellissimo post, bellissime foto e parole!
    Nemmeno io viaggio molto con il treno, ma è sempre bello quando ho l'occasione di poterlo prendere, anche solo per spostarmi in città.
    In questi giorni si parla di tagli da parte di Treniitalia, che qui in Sicilia, vuole togliere altre corse, altri treni, lasciandoci davvero fuori dal resto dell'Italia. Una cosa assurda, qualcosa che non condivido.
    In questi giorni ci saranno scioperi e contestazione e io non posso che appoggiarle tutte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mia cara Cristina! Sempre bello leggere le tue parole..
      La morte di ogni servizio pubblico è sempre una disgrazia.. se le ferrovie funzionassero come dovrebbero, credo che chiunque sarebbe felice di prendere il treno...

      Elimina
  9. mitico Chesterton e molto molto bella questa serie di foto sulle ferrovie, hanno qualcosa di indefinibile che dice di più di quel che si vede

    RispondiElimina
  10. Valerie propone: vuoi far parte di un Gruppo? passa da me! Bisè

    RispondiElimina
  11. Bellissimo post e fantastiche foto...rilassanti,
    come i viaggi in treno che io adoro.

    RispondiElimina
  12. è bello quando i pensieri restano sulla banchina e tu parti sereno...non capita spesso, però! Con questi scatti sei riuscito a trasmettere esattamente quella sensazione di pace di cui parli...e quasi mi allieti questo tardo pomeriggio di lavoro...

    RispondiElimina
  13. I tuoi B/N sono sanno prendermi. Viaggiare in treno mi piace molto, forse perché lo uso solo per piacere. Buona giornata.

    RispondiElimina
  14. The song + pictures together= perfect. Love this collection x

    RispondiElimina