lunedì 22 agosto 2011

Who's Scared By Little Red Cap?

Soundtrack: "Lenny's Explosive Flash/Hypnosis" - Michael Suby (The Butterfly Effect OST)


"Once upon a time..."


 

 


Quel luogo, mi sembrava decisamente familiare.
Curioso, visto che era la prima volta che mi trovavo in quel bosco.
C'era qualcosa, nell'aria.
Nelle tenebre, nel contrasto di luce e ombra.
Una strano retrogusto di dejavù.

Avete presente quando torna alla mente un ricordo d'infanzia?
Di quelli veloci, rapidi come un battito d'ali.
Di quelli che rivedi nella tua mente,
sconnessi dal contesto,
visualizzati con i contorni sfuocati.
In quel momento, nel medesimo modo,
mi giunse alla mente cappuccetto rosso.

Cappuccetto rosso!?
No dico, scherziamo?!
Con tutto quello a cui potevo pensare,
specialmente in un luogo tetro come questo.
La mia mente, avrebbe potuto partorire chissà quale spaventevole pensiero,
quale storia di terrore,
di ansia,
di paura.
E mi viene in mente Cappuccetto rosso!?
 Non ci siamo.

...

Eppure ho una strana sensazione addosso.
Inquietudine.
Continuo a guardarmi intorno.
Sudo freddo.
I nervi, si tendono.

Paura...

Paura!?!

Chi mai può aver paura di Cappuccetto rosso?

Uno scricchiolio.
Lontano.
Vicino.

Forse...
Io.



 



"Men fear death as children fear to go in the dark; and as that natural fear in children is increased with tales, so is the other".
(Francis Bacon)



Tempo: 20 Agosto 2011
Luogo: Custoza


9 commenti:

  1. ok... adesso ho ufficialmente paura di Cappuccetto rosso!!! XD XD XD vuoi farmi fare gli incubi te?????? sono una figata mostruosa ste foto!! O_O

    RispondiElimina
  2. Muahahahahaha! ;) L'obiettivo era quello..non ti dico dove ho dovuto mettere la macchina per farle ste foto..ma ne è valsa la pena! ;)

    RispondiElimina
  3. Molto belle queste foto! Hai scelto un'ambientazione davvero molto interessante e seducente, e allo stesso tempo inquietante! Il B/N accentua ancora di più queste sensazioni. Credo che tu abbia creato un mix perfetto di percezioni forti in contrasto tra loro. Sicuramente Cappuccetto Rosso siamo tutti abituati a immaginarla come la bambina ingenua, preda "quasi" assicurata del lupo... ma se fosse il contrario?

    RispondiElimina
  4. Carissima Karma! E' sempre una gioia vedere un tuo commento! ;) Il B/N in effetti rende il tutto molto più tetro..anche se ti assicuro che già d per se il luogo non è rassicurante! ;) Mi piace la tua interpretazione della favola. Se ci pensi poi è il lupo che tira le cuoia. Io infatti menziono solo la fiaba, non il lupo. ;)

    RispondiElimina
  5. Eccomi Vlad! Wow! sembra di essere in uno di quei racconti noir. Bello il tuo b/n. Hai reso bene l'effetto pauroso.

    RispondiElimina
  6. Grazie Lauretta! ;) Felice che ti siano piaciute! ;)

    RispondiElimina
  7. l'importante è avere paura di Cappuccetto Rosso, e non di quel povero diavolo del Lupo, la cui ingiusta diffamazione serve soltanto a far diventare assurdamente simpatico il maledetto cacciatorE... :D

    RispondiElimina
  8. Grande Mirko, mi hai fatto venire in mente una poesia di Gianni Rodari che il mio amico Paolo Capodacqua, che è poi il chitarrista di Lolli, ha messo in musica! La poesia è "Un tale che sbagliava le storie"...e uno di questi sbagli era appunto quello di aver raccontato la favola di Cappuccetto Giallo! :-) Potrebbe essere un'idea per risollevare Giulia dagli incubi :-)))))
    Scherzi a parte, le foto sono bellissime! Secondo me la loro magia sta nel fatto che al primo sguardo sembrano un'accozzaglia di colori in bianco e nero...ma poi...quando scendi pian piano nei particolari.....bravissimo Ser, grande!
    PS. Ho cancellato e riscritto perché avevo dimenticato di mettere il link alla poesia di Rodari cantata da Paolo (è la copertina del video).

    RispondiElimina
  9. @ Scriba: quel bastardo di un cacciatore m'è sempre stato tremendamente sul culo..viva il lupo! ;)

    @ nico: Ciao carissimo! grazie infinite dei complimenti..sei molto caro! La poesia non la conosco..vedo di porre subito rimedio! Tutta la mia stima al Paolo. Mettere in musica la poesia è una cosa che trovo affascinante...non per niente a riuscirci c'era il buon vecchoio Faber! ;9 A presto carissimo!

    RispondiElimina